Sciroppo di sambuco

D’estate quando le temperature salgono adoro bere il succo di sambuco!  A Merano questo succo viene preparato con lo sciroppo di sambuco fatto in casa! Si tratta di un fiore che cresce rigoglioso e abbondante in Alto Adige ed ho tantissimi ricordi d’infanzia in cui con la mia famiglia raccoglievamo questi fiori che crescono su alberi per poi farci lo sciroppo di fiori di sambuco in casa! Ecco la ricetta che usa mia mamma, dal libro “Unser Kochbuch – Sorgsam gehütete Rezepte von Obermaiser Frauen gesammelt”, un classico della cucina altoatesina. 

Ingredienti:

5 litri di acqua,

2,5 kg di limoni non trattati (meglio se bio),

1/2 litro di aceto di mele,

7,5 kg di zucchero,

35 fiori di sambuco.

Come si prepara lo sciroppo di sambuco

Lavare i limoni, spremerli e tagliare a pezzettini la buccia.

In un pentolone portare ad ebollizione l’acqua con lo zucchero e farla freddare. Dopo aggiungere i il succo di limoni e la buccia tagliata a pezzettini, l’aceto e i fiori di sambuco.

Lasciare riposare per 4 giorni possibilmente in un luogo fresco, girando di tanto in tanto.

Alla fine filtrare il tutto e lo sciroppo è pronto!

Preparare il succo di sambuco con ca. 1/4 di sciroppo e 3/4 di acqua sia naturale, sia frizzante, in base ai gusti personali! Un ottimo rinfrescante per calde giornate estive!

Lo sciroppo di sambuco viene anche utilizzato per preparare il “Hugo“, un tipico aperitivo altoatesino! Assolutamente da provare!

 

Foto di livingathome.de

 

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *